Anastasia di Sirmio martire - Immaginette Sacre

Vai ai contenuti

Menu principale:

Anastasia di Sirmio martire

Immagini di Sante
LocalitàProvinciaFesta


25 Dicembre
Α

Ω

B A C K
Martirologio Romano
A Roma, commemorazione di santa Anastásia, martire a Srijem in Pannonia, nell’odierna Croazia.
Anastasia è il nome di almeno tre sante martiri dei primi secoli dell'era cristiana le cui notizie biografiche sono state spesso confuse le une con le altre. Due sono martiri romane ricordate rispettivamente il 15 aprile ed il 28 ottobre.
La terza, menzionata generalmente dai martirologi come Anastasia iuniore, fu anch'essa martire ma non a Roma, bensì a Sirmio nell'odierna Jugoslavia e si ritiene che la sua passione avvenisse durante l'ultima persecuzione, quella di Diocleziano. Sembra che le sue reliquie fossero trasportate dapprima a Costantinopoli e quindi a Roma dove il suo culto, pur confondendosi con quello delle omonime martiri locali, riscosse duratura venerazione.

Le fu dedicata una Chiesa presso il Circo Massimo e la sua memoria liturgica fu fissata al 25 dicembre, denotando con ciò l'antichità del culto, chiaramente anteriore all'epoca in cui cominciò a celebrarsi, alla stessa data, il Natale di Gesù.

La coincidenza delle sue celebrazioni  fece si che la seconda soppiantasse la più antica anche se, nella seconda messa di Natale, è tuttora prevista la commemorazione di S. Anastasia.

Nella Diocesi di Massa Marittima-Piombino S. Anastasia è patrona della città di Piombino.
 
Copyright 2017. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu