Maria Maddalena - Immaginette Sacre

Vai ai contenuti

Menu principale:

Maria Maddalena

Immagini di Sante
LocalitàProvinciaFesta
RomaRoma22 Luglio
Α

Ω

B A C K
Reliquie della Santa - Roma - Basilica minore S. Giovanni Battista dei Fiorentini
La memoria di Santa Maria Maddalena è stata dichiarata obbligatoria per l'intera Cristianità dal nuovo Calendario della Chiesa. Ciò forse potrà sorprendere chi ricorda, di questa Santa, soltanto l'aspetto leggendario della sua vita di penitente nel deserto, dopo i peccati di gioventù.

Ma non è per questa leggenda, fiorita in Oriente e solo più tardi accolta dalla devozione occidentale, e anche dalla letteratura e dall'arte, che Maria Maddalena merita oggi la memoria dell'intera Chiesa.

La figura di Santa Maria Maddalena è stata infatti complicata da sovrapposizioni non sempre giustificate e attendibili. E’ accaduto cioè che di tre donne del Vangelo, quasi certamente distinte, è stata fatta una donna sola, con i tratti perciò non veri, ma alterati, o per lo meno compositi.

La prima, diciamo così l'autentica, è Maria di Magdala, paese sulla riva del lago di Tiberiade, in Galilea. L'evangelista Luca dice che Gesù l'aveva liberata da sette demoni. Tutto qui. Ciò non significa però ch'ella fosse una peccatrice. Forse, ingannato dal numero sette, qualcuno ha creduto che quei sette demoni rappresentassero i sette peccati mortali, ma ciò non è vero.

La seconda Maria, spesso identificata con la Maddalena, sarebbe stata la sorella di Lazzaro, ma essa non era di Magdala, era di Betania, dove Gesù l'incontrò in casa dell'amico Lazzaro e di Marta.

La terza sarebbe la peccatrice, che lavò i piedi di Gesù con l'aroma, asciugandoli con i suoi capelli, colei che molto aveva peccato e molto aveva amato. Ad essa il Maestro divino disse: « I tuoi peccati sono perdonati. La tua fede ti ha salvato. Va' in pace ».

Ma di questa donna veramente peccatrice il Vangelo non dice il nome. E non è probabile che fosse Maria Maddalena, la miracolata, colei che seguiva Gesù per riconoscenza. La peccatrice irrompe improvvisamente dinanzi a Gesù, mentre Maria di Magdala doveva esser presente, discreta e fedele, nel gruppo delle donne che accompagnano sempre la Madre, la Maria di Nazaret, cioè la Madonna.

E per conoscere Maria Maddalena non alterata dalle sovrapposizioni che la fanno peccatrice quasi drammatica e penitente piena di rimorsi, bisogna entrare nel gruppo delle pie donne coraggiosamente presenti alla Passione di Gesù.

Così la troviamo sul Calvario, secondo la testimonianza infallibile di San Giovanni Evangelista, che dice: « Presso la Croce di Gesù stavano la madre e la sorella di sua madre, Maria moglie di Cleofa e Maria Maddalena ». La troviamo presente alla sepoltura di Gesù secondo la testimonianza sicura dell'Evangelista Matteo, che dice: « C'erano là Maria di Magdala e l'altra Maria, seduta di fronte al sepolcro ».

E infine la ritroviamo, all'alba del nuovo giorno, sempre con le altre donne, pronta per recarsi nuovamente al sepolcro. E presso il sepolcro vuoto, con la pietra rovesciata, avviene il primo riconoscimento del Risorto, perché Maria Maddalena è colei che per prima rivide e riconobbe Gesù resuscitato dalla morte.

Ecco il racconto miracolosamente bello e poetico di San Giovanni: « Or Maria stava fuori, presso il sepolcro, e piangeva. E mentre piangeva, si chinò a guardar il sepolcro, e vide due angioli vestiti di bianco, seduto uno al capo e l'altro ai piedi, dove era stato deposto il corpo di Gesù. Essi le dicono: «Donna, perché piangi?".

« Risponde loro: «Perché han tolto il mio Signore e non so dove l'abbiano posto". Detto questo si volse indietro e vide Gesù che stava là in piedi, ma non sapeva che fosse Gesù. Gesù le dice: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?» ed essa, pensando che fosse l'ortolano, gli risponde: «Se sei stato tu a portarlo via, dimmi dove l'hai messo, ed io andrò a prenderlo ».

« Le dice Gesù: «Maria» ed ella voltatasi esclama in ebraico «Rabbuni!" che significa maestro! ».

« Gesù le dice: "Non mi toccare, perché non sono ancora risalito al Padre, ma va a dire ai miei fratelli: lo salgo al Padre mio e Padre vostro, al mio Dio e vostro Dio». Maria di Magdala va ad annunziare ai discepoli: «lo ho visto il Signore» ».

Per questo fatto, che illumina in maniera meravigliosa la sua figura, Maria di Magdala è stata detta l'Apostolo degli Apostoli. Fu lei Maria di Magdala ad annunziare ad essi che il Salvatore era risorto, ed ella per prima l'aveva veduto coi suoi occhi mortali, che ora non piangevano più.
 
Copyright 2017. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu